Saint-Jean-Cap-Ferrat

Peninsula of Sain-Jean-Cap-Ferrat

Antico borgo di pescatori, Saint Jean Cap Ferrat è una stazione balneare estiva ed invernale idealmente situata e molto apprezzata per la sua quiete. Il Capo, all’estremo sud, ha dato il suo nome a tutta la penisola che accoglie da un lato la Baia di Villefranche e dall’altro la Baia delle Formiche, verso Beaulieu. Gli intenditori e appassionati possono scoprire a Saint Jean Cap Ferrat, ma anche in tutta la regione, ville, musei e giardini, spesso ubicati in luoghi di prestigio.

 

Cap Ferrat

La strada, fiancheggiata da lussuose proprietà, costeggia la penisola lungo 14 km, tra il mare e la pineta. Alcuni sentieri attrezzati permettono anche di fare il giro del Capo a piedi (da 1 ora e 30 a 2 ore di passeggiata) o di raggiungere Beaulieu-sur-Mer dal centro di Saint Jean Cap Ferrat (circa mezz’ora). Da non perdere anche: il centro abitato, il porto, la cappella di Sainte-Hospice risalente al XVIII secolo e la Vergine Nera.

 

 

La fondazione Ephrussi de Rothschild

Villa Ephrussi St Jean Cap Ferrat

Questa proprietà, lasciata in eredità nel 1934 dalla Baronessa Ephrussi De Rothschild all’Institut de France, sorge in un luogo d’incomparabile bellezza. Immersa in sette ettari di giardini, la villa domina il mare.

 

Fu costruita all’inizio del secolo scorso, nello stile di un palazzo italiano, per creare una cornice che potesse accogliere tutte le collezioni riunite dalla Baronessa de Rothschild. Gli arredi del Rinascimento e del XVIII secolo fanno eco agli arazzi fiamminghi del XVI secolo, eccezionali collezioni di porcellane e tele di maestri impressionisti.

www.villa-ephrussi.com

 

 
 
 
 
Prenota ora